fbpx

3 REGOLE PER ESSERE L’INVITATA PERFETTA AD UN MATRIMONIO

La stagione dei matrimoni è alle porte e magari ti sarà capitato di aver ricevuto qualche invito. Osservare le regole del bon ton, non è solo compito degli sposi, ma anche degli ospiti che riceveranno l’invito.
Le regole da seguire non sono tante, pochi semplici accorgimenti, ti renderanno l’ospite perfetto e lascerai un bel ricordo della tua presenza nel giorno più importante della vita di una coppia.

1. INVITO

L’attenzione degli inviati non riguarda solo il tipo di abbigliamento adatto alla cerimonia, il primo aspetto da considerare è la tipologia di invito che si riceve.

Molto spesso si sottovaluta e non si legge con attenzione quello che c’è scritto nella partecipazione.

Ma cosa è importante?

Oltre ai dati come: data, ora, luogo della cerimonia e del ricevimento, sul fondo della partecipazione troverete sicuramente una scritta RVSP ( Répondez, s’il vous plaît, che in italiano significa “Rispondete per favore”).

Infatti, molti danno per scontato la loro presenza senza comunicarla agli sposi, che a volte sono costretti, dopo la consegna delle partecipazioni a chiamare tutti i loro ospiti per la conferma della loro presenza.

Un bel gesto da parte degli ospiti ,che ricevono la partecipazione, è quello di chiamare gli sposi ringraziandoli dell’invito e confermare o meno la presenza, comunicando il numero di persone adulti e bambini che porterà con sé.

Il dress code, alcune partecipazione riportano la volontà degli sposi di essere vestiti in un certo modo: per gli uomini potrebbe essere obbligatoria la cravatta, e per le donne il divieto dell’abito nero.

2. ABBIGLIAMENTO

Anche se non in tutte le partecipazioni troverete indicazioni sull’abbigliamento da indossare, esistono delle regole generali di bon ton da non trascurare.

Colori: per le donne ad eccezione della sposa è bandito il bianco, e tutti quei colori che si avvicinano al bianco, come il beige, l’avorio e panna.

Anche colori come il rosso, il viola e il nero sono banditi perché troppo accesi e possono distogliere l’attenzione verso la sola protagonista dell’evento, la sposa!

La scelta migliore è quella di optare per colori dalle sfumature pastello, discorso a parte per le mamme degli sposi, per loro l’ideale è scegliere abiti nella varianti del blu.

Anche la lunghezza degli abiti delle donne, è da tenere in considerazione, se la cerimonia è svolta nel tardo pomeriggio o di sera, via libera anche ad abiti lunghi e formali.

Se la cerimonia è svolta nelle ore del mattino o primo pomeriggio, il consiglio è quello di scegliere un abito da cocktail di media lunghezza.

       

Pronovias 2019                                                        Delsa 2020

 
 

3. REGALO

Di solito, gli sposi danno indicazioni riguardo le loro preferenze sul regalo, allegando alla partecipazione un bigliettino da visita del negozio dove hanno fatto la lista nozze o della lista da viaggio. Se all’interno della partecipazione non è presente nulla, chiedete direttamente agli sposi cosa preferiscono. Nel caso gli sposi non abbiano preferenze ritenetevi liberi di fare come volete, ma se optate per qualcosa di fisico, abbiate cura di farlo recapitare agli sposi qualche giorno prima.

Se trovi questo articolo utile condividilo

Scrivimi nei commenti che ne pensi

A presto 

Barbara

Iscriviti per ricevere la guida gratuita

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.